Osasu's College Dream

Hey to anyone happening to read this post. My name is Osasumwen Joel Otakhor and I'm 23 years old Nigerian trying to finance a dream.

Hey to anyone happening to read this post. My name is Osasumwen Joel Otakhor and I'm 23 years old Nigerian student living in Italy, recently graduated from Bologna University.         

Today, I got accepted at the prestigious London School of Economics and Political Science for the Master Program in Public Administration. Unfortunately, I found myself desperately in need of help in order to finance my studies, therefore, the realization of my dreams. With short time remaining (a month) until the beginning of my course and with no other options left I'm now turning to all of you for some support. But let me first introduce myself and my situation.

I'm the oldest of four children. My mum is currently unemployed and from time to time a part-time worker while my dad is a labourer, carrying the burden of the family costs plus a house mortgage. My older sister (21) and I were born with a rare rheumatologic and breathing disease, which hinders our physical ability and breath capacity. Hence, she is now waiting for a transplant for both her livers and her heart, while up until now my conditions are still under control. Both my older sister and I are attending university studies while out of my two other siblings one (14) is attending secondary school while the latter is still an infant (3).

Due to this setting my family has always struggled to find the means to finance our school paths, for which I soon realised I have to find my way to turn somehow useful and lift some burden out of my parents’ shoulders.

In this regard, since the age of fourteen, my studies were funded by the government through a combination of scholarships for student experiencing economic difficulties and scholarships for merit, as I was able to keep excellent school records. In addition, during my high school I worked part-time as an event organizer, while volunteering for two cultural associations aimed to increase the youth awareness regarding the world social issues. All my passion and commitment was finally rewarded once I got accepted at LSE. After the initial happiness, bitter news soon cropped up: the university could not provide me with any financial support neither through scholarships, nor through loans to cover the £35,000 of tuition fee for the first academic year. On the one hand, my permanent residence in Italy cut me off from all the scholarships offered by Nigerian government and Nigerian institutions. On the other hand, my Nigerian citizenship cut me off from any loan opportunities offered by LSE, the Italian or UK governments. In addition, my family situation and arrangements made it impossible for my parents to take any loan, for which I found my hands completely tide up now.

Nevertheless, I still can’t give up on my dreams. £35,000 are what restrict me now from having the possibility to significantly contribute to my family wellbeing, £35,000 are what divide me from having the chance to make a turning point in my life, £35,000 are what limit me from the realization of my dreams. Since I realised the limit to my aspiration I felt discouraged, but some days ago a friend of mine told me I could try to find some help here. And that`s exactly what I'm doing right now! I have never sought help from others, as I always tried to find my own ways to deal with my problems not to be a burden to people. But today I'm completely powerless for which I want to kindly ask you for some help. Your contribution would be not just useful but simply life changing to me.        

But as I know we all have our problems for which we might not be able to economically help each other. If that is the case, then I am either way grateful already for your attention!

Sincerely yours,

Osasu

Note: This project is also advertised in gofundme but donors there are facing problems donating.

Un saluto a chiunque stia leggendo questo post. Mi chiamo Osasumwen Joel Otakhor e sono un neolaureato nigeriano residente in Italia.

Ad oggi sono stato accettato dalla prestigiosa London Schoolf of Economics and Political Science, per un master di due anni in Public Administration (Amministrazione Pubblica) a Londra. Sfortunatamente, mi trovo nella disperata condizione di non avere i mezzi necessari per avanzare in questo mio percorso di studi, e quindi per coronare il mio sogno. A breve inizieranno i corsi e non avendo trovato altre soluzione mi rivolgo a voi per chiedere aiuto. Ma prima lasciate che mi presenti.

Sono il primogenito di 4 fratelli. Mia Madre è una casalinga e di tanto in tanto lavora part-time, mentre mio padre è un operaio generico, e da solo deve far fronte a tutti i costi della famiglia più un mutuo. Io e la mia sorella minore (21) siamo affetti da una malattia rara nota come pneumopatia interstiziale accompagnata da artrite reumatoide giovanile, la quale limita le nostre capacità motorie a livello articolare ed influisce in modo consistente sulla nostra capacità respiratoria. Nello specifico mia sorella è ad oggi in lista d’attesa per un doppio trapianto di cuori e polmoni, mentre per me tale soluzione è ancora ritenuta non necessaria.

Di quattro fratelli che siamo, io e mia sorella minore siamo studenti universitari entrambi fuori sede mentre degli altri due rimasti, uno frequenta la scuola media mentre la più piccola a settembre inizierà la scuola materna.

Per questa sua conformazione la mia famiglia ha sempre dovuto combattere per trovare le finanze necessarie per coprire i costi del mio percorso scolastico e di quello dei miei fratelli. Perciò ho presto realizzato che avrei dovuto trovare un modo per contribuire alle spese della famiglia e togliere un po’ di peso dalle spalle dei miei genitori.

In merito a ciò, fin dall’inizio del mio percorso nella scuola superiore la mia istruzione è sempre stata finanziata da un misto di borse di studio per famiglie in difficoltà e per merito. Allo stesso tempo, pur non lavorando per ritrosia dei miei genitori, mi sono dedicato all’organizzazione di eventi, ed ho fatto da volontario per due associazioni culturali, impegnate in campagne di sensibilizzazione a tematiche sociali per gli adolescenti. Tutte le energie spese durante il mio percorso di studi e la mia dedizione mi hanno portato ad essere accettato alla LSE. Ma dopo l’iniziale gioia mi sono dovuto scontrare con la dura realtà: l’università in questione era fin troppo costosa per le tasche della mia famiglia. Allora ho cercato finanziamenti sia tramite borse di studio che tramite prestiti. Ma da un lato il mio essere nigeriano ma residente in Italia mi ha impedito l’opportunità di applicare per qualunque borsa di studio offerta da istituzioni nigeriane nonché dal governo nigeriano stesso. Dall’altro, il mio essere cittadino nigeriano e non comunitario mi ha impedito di applicare per prestiti offerti dalla LSE, dal governo inglese stesso e da istituzioni italiane. In aggiunta, la condizione economica della mia famiglia ha reso e rende ad oggi impossibile ricevere prestiti di tale portata da banche, per cui ad oggi mi trovo con le mani legate.

Nonostante tutto ciò ancora non voglio arrendermi all’idea di abbandonare il mio sogno. 41 mila euro sono ciò che mi divide dal poter apportare un contributo significativo alla situazione economica della mia famiglia; 41 mila euro sono ciò che mi separano da un’esperienza che potrebbe cambiarmi la vita; 41mila euro sono l’ostacolo al coronamento dei miei sogni.

Sin da quando ho realizzato i limiti delle mie aspirazioni mi sono sentito scoraggiato, ma qualche giorno fa un mio amico mi ha detto che avrei potuto ricercare dell’aiuto qui. Ed è esattamente ciò che sto facendo adesso! Ho sempre cercato di non dipendere dagli altri, ma di trovare nelle mie sole forze le risorse per contrastare i problemi vari per non essere di peso a nessuno.  Però oggi mi trovo impotente per cui vorrei gentilmente chiedere il vostro aiuto. Il vostro contributo non sarebbe solo utile ma un gesto che rivoluzionerebbe completamente la mia vita.

Ma come ben so tutti noi abbiamo i nostri problemi per cui potremo non trovarci nella condizione economica di aiutare altri. In questo caso sentitevi tranquilli, perché sono già felice abbiate voluto dedicarmi il vostro tempo.

Sinceramente vostro,

Osasu